Category Archives: Dicono di noi

Penta lancia il nuovo format – Largo Consumo

No Comments

I marchi Fry Chicken e La Yogurteria si espandono sempre di più aprendo ogni mese nuovi punti vendita, il portale web largoconsumo.info ne approfitta per parlarne.

Lo sviluppo di questa realtà, che ha fatto in particolare del pollo fritto e delle patatine la cifra della sua veloce espansione, è attestato dall’apertura di 10 punti di vendita negli ultimi due anni, per dare vita, ora, a un nuovo format sperimentale Chicken Fry lanciato in vista di 4 prossime aperture a Trento, Legnago, Salerno e Firenze.

Fry Chicken apre un nuovo ristorante a Trento – franchisingcity.it

No Comments

In previsione della prossima apertura di FryChicken a Trento (Viale Verona 40/42), il portale web franchisingcity.it ha dedicato un articolo per l’evento!

Da Salerno a Trento il passo è più breve. Così il marchio campano Fry Chicken apre il 6 dicembre i battenti di un nuovo locale in Viale Verona a Trento, nel cuore di una regione.

Fry Chicken apre a Catania – foodweb.it

No Comments

Approfittando della recente apertura del nuovo punto vendita Fry Chicken di Catania presso l’Etnapolis, il portale web foodweb.it ne approfitta per fare un riepilogo dell’attività dei nostri franchising.

Il gruppo salernitano associato a Confimprese sperimenta un modello innovativo di street food e fa boom di incassi nei primi week-end di apertura

Fry Chicken: a Catania debutta il format ristorante

No Comments

Approfittando della recente apertura del nuovo punto vendita Fry Chicken di Catania presso l’Etnapolis, il portale web retailfood.it ne approfitta per parlare del nostro nuovo format.

Dallo scorso 29 di ottobre, presso la food court del centro commerciale Etnapolis di Belpasso (CT), è possibile assaporare il pollo di Fry Chicken comodamente seduti. Dopo l’apertura di 10 punti vendita in due anni, il gruppo salernitano Penta sperimenta un nuovo format: il ristorante.

Yogurt e pollo fritto all’italiana

Comments off

Articolo del 19/08/2016 – Italia Oggi

In crescita con il franchising le due catene La Yogurteria e Fry Chicken & Chips

Yogurt e pollo fritto all’italiana
Nuove aperture e locali più grandi, poi rotta all’estero

Penta Group sviluppa i suoi brand: Fry Chicken & Chips verrà esteso creando dei veri e propri ristoranti con la possibilità di sedersi e consumare preparazioni che vanno anche al di là del pollo fritto, mentre per La Yogurteria sarà inserito il caffè e un reparto panetteria; per entrambi i marchi, inoltre, sono previste nuove aperture, la maggior parte in franchising.
Il gruppo, che fattura 1,5 milioni di euro (6,3 milioni se si considera anche il giro d’affari degli affiliati), sta anche progettando un format legato al gelato e ha mire verso l’estero, in particolare in Spagna e in Svizzera.

«Nasce tutto nel 2007 con il primo locale a marchio La Yogurteria che abbiamo aperto: oggi contiamo circa 50 punti in affiliazione e 3 diretti», spiega Alberto Langella, imprenditore originario di Pagani, nel Salernitano, che è partito ideando un format che fa leva sul concetto di frozen yogurt, mutuato da quello americano.«L’anno scorso abbiamo deciso di implementare i brand all’interno di Penta, società nata nel 2008 che oggi conta su tre soci, intraprendendo con Fry Chicken & Chips il business del pollo fritto e patatine, con un primo punto vendita in provincia di Salerno, cui sono seguiti Terracina e Roma. Ora stiamo estendendo la gamma dei prodotti, creando ricette di panini con tre tipi di pane, introducendo anche il pollo alla griglia e l’insalata con il pollo sia fritto sia alla griglia, per dare una scelta più vasta così da spingere i clienti a venire più frequentemente. Cerchiamo di offrire un fritto di qualità usando polli italiani certificati e preparati con un’infarinatura particolare, fritti in olio di arachide controllato al 100%».

Con il brand Fry Chicken & Chips, da febbraio 2016 sono stati aperti punti vendita a Reggio Calabria, Messina e Riccione. «Inaugureremo a breve un negozio a Mercogliano, in provincia di Avellino, a Trento, Catania e Legnago. Saranno i nostri primi ristoranti: il format nasce come dedicato allo street food, con superfici da 35-40 metri quadri, ma da settembre partiranno locali con sedute, 50 a Catania, 130 a Legnago e 80 a Mercogliano.

L’obiettivo è dare un’esperienza maggiore ai clienti, riportando l’idea americana del pollo fritto ma con un gusto italiano, cercando di ricreare una piazza nei punti vendita», continua Langella, che è amministratore delegato di Penta Group.

Anche il brand La Yogurteria, con cui verranno aperti nuovi locali quest’anno, sarà sviluppato. «Abbiamo introdotto il caffè, grazie a un accordo con Kimbo, e una parte bakery con dolci particolari in stile spagnolo, ampliando le dimensioni dei punti vendita e inserendo delle panchine», sottolinea l’imprenditore. «Utilizziamo solo yogurt naturale della latteria Vipiteno e il pubblico dei negozi con questo marchio è di tutte le fasce di età, con molte famiglie con bambini. Per quanto riguarda Fry Chicken & Chips, la clientela va dai 20 ai 38 anni circa».

Il gruppo si sta preparando anche per un’espansione all’estero, che dovrebbe avvenire nel 2017, cominciando dalla Spagna per Fry Chicken & Chips e dalla Svizzera per La Yogurteria. Inoltre, è allo studio un format basato sul gelato. Lo sviluppo avviene principalmente in franchising, conpersonale formato direttamente da tutor dell’azienda secondo un programma di training che dura 15 giorni, anche grazie alla creazione di una scuola per la formazione e l’aggiornamento dei franchisee e dei loro operatori.

Per quanto riguarda gli investimenti per aprire un negozio La Yogurteria si parte da circa 30 mila euro con un aumento di 5-6 mila euro se c’è anche la panetteria, mentre per Fry Chicken & Chips sono 75 mila euro per 45 metri quadri e circa 110 mila per un ristorante di 120-130 metri quadri, con costi che variano anche in base alla posizione.

downloadmagazine

Distribuzione Moderna

Comments off

Articolo del 27/06/2016 – Distribuzione Moderna

Fry Chicken & Chips apre a Riccione

A una settimana dall’apertura a Riccione, nella zona di Marano dove sono situate le discoteche cool della nota località romagnola, si profilano buoni risultati per il nuovo punto vendita a insegna Fry Chicken & Chips. Per il locale, 40 mq in Via D’Annunzio sul lungomare, sono state assunte 6 persone, di cui un direttore di negozio, con una previsione di 400mila euro di fatturato l’anno. Le prossime aperture in calendario sono Padova e Catania in luglio, Trento in agosto, Milano in settembre. Previsto un punto vendita anche in Svizzera a Lugano sempre per settembre.

«A Riccione nel primo week end di apertura – dichiara Alberto Langella, amministratore delegato Penta Group, proprietario dei brand Fry Chicken & Chips e La Yogurteria – abbiamo avuto il boom di presenze in tarda serata e dopo l’uscita dai locali notturni. Considerando gli assaggi gratuiti, si è registrata un’affluenza di oltre 200 persone con uno scontrino medio di 8 euro. Stiamo intercettando una clientela soprattutto giovane che apprezza i nostri prodotti genuini e che del pasto fuori casa ha fatto un’abitudine ormai consolidata: l’età media è compresa tra i 15 e i 24 anni con una prevalenza (70%) di pubblico femminile, mentre per il 60% dei consumatori uomini oscilla tra i 24 e 35 anni. In questo caso proprio l’anagrafe è una spia indicativa dei nuovi modelli di consumo degli italiani e dell’attenzione posta anche al lato salutistico del cibo take away».

In Italia il mercato dei consumi fuori casa vale 72 miliardi di euro su un totale di 223 miliardi destinati ai consumi alimentari. Un mercato che, in termini di fatturato, è al 3° posto in Europa dopo Spagna e Regno Unito. Se una leggera ripresa dei consumi c’è stata e si avverte, questa è dovuta in larga parte ai grandi cambiamenti in atto negli stili di vita della clientela, da cui emerge chiaramente un approccio diverso nell’esperienza di acquisto. Esperienza che si materializza nella continua ricerca di qualcosa di nuovo, originale, salutista, di qualità e sostenibile.

Quanto ai punti vendita il personale è formato direttamente da tutor dell’azienda secondo un programma di training che dura 15 giorni. A questo proposito è già in fase di implementazione il potenziamento del customer care e dell’attività di tutoring, che culminerà nella creazione di una Academy in sede per la formazione e l’aggiornamento dei franchisee e dei loro operatori. Il potenziale del bacino di utenza viene quantificato definendo la consistenza del target e l’eventuale presenza di concorrenza diretta e indiretta.

Visualizza l'articolo

GdoWeek

Comments off

Articolo del 13/06/2016 – GdoWeek magazine – estratto pagina 14

Cosa chiedono e cosa offrono i brand franchisor

STREET FOOD
Buon feeling tra franchising e formule innovative di ristorazione. Come Fry Chicken & Chips, ideato da Alberto Langella, che ha già lanciato
anche la Yogurteria.

 

downloadpdf

  • Page 1 of 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4